venerdì 3 febbraio 2006

Far West

Licenza di uccidere.

Da oggi gli italiani hanno il diritto di sparare a chiunque
entri nella loro casa o nel loro negozio con l'intenzione di
aggredirli o di rubare. La legge sulla legittima difesa,
voluta dalla Lega nord, è una delle ultime approvate in
questa lesgislatura e sarà utilizzata nella campagna
elettorale del centrodestra. Diversi cittadini italiani
sono finiti sotto processo negli ultimi anni per aver
ferito dei ladri che si erano introdotti nel loro
appartamento.

El País, Spagna
http://www.elpais.es:80/articulo/elpporint/20060126elpepiint_8/Tes/?print=1/internacional/Licencia/matar/Italia



In tutto questo quello che mi da più fastidio è l'atteggiamento della chiesa: i difensori del "diritto alla vita" e delle "famiglie" rivendicano costantemente il diritto di esprimere la propria opininione (cioè ogni 5 minuti), ma dimenticano di esprimersi in queste occasioni? oppure in cambio di 4 lire di finanziamento alle scuole cattoliche e alle de-tassazioni degli esercizi commerciali religiosi appoggiano costantemente chi fa guerre a destra e a manca e chi fa leggi-porcata come questa? questa è ipocrisia pura. Io sono Cattolico, ma dire che l'istituzione Chiesa Cattolica non mi garba per niente è un eufemismo.

4 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Hai ragione ma vedi che cmq il card ruini ha condannato la legge..anche se resterà un fuocoamare......

Evangelion

03 febbraio, 2006 22:40  
Blogger Greenhouse said...

Un saluto a FuocoAMare, benvenuto nel mondo dei bloggers.
Il tema in questione evidenzia la tendenza di questo governo di bestie, dei porci, non ho altre parole.
Gentaglia razzista, che vede negli immigrati dei nemici, che credono di risolvere con la violenza le problematiche sociali.
Un governo che non solo favorisce i delinquenti, ma fomenta la gente onesta a diventarla, armandola, trasmettendo odio e paura, ecco come credono di vincere le paura.
Il 9 aprile voterò a sinistra e il 10 voglio esultare per la vittoria della sinistra, che non diventi un governo moderato ma che sia ESTREMISTA.
Come dice Dario Fo, un moderato non ha mai risolto niente e di cose in Italia la sinistra dovrà risolverne parecchie.

http://greenhouseffect.blogspot.com/

05 febbraio, 2006 14:44  
Anonymous Anonimo said...

dato che quella legge e' un non-senso e' doveroso aggiungere cio' che in dirito penale e dottrina si e' gia' affrontato: l'abuso di vittimismo da parte delle vittime.

Quando una persona e' vittima di un reato crede (e questo lo capisco) che possa fare qualunque cosa (anche spropositata) per difendersi.
Allora la legge in questione aggiunge parole ovvie all'ovvio, di per se gia' ben codificato dalla vecchia norma.
La vecchia norma, in sostanza afferma che: la difesa deve essere proprzionata all'offesa ricevuta.
Se mi rubi il cell nn posso ucciderti.
Assicuro tutti che con la nuova norma, le vittime di reati crederanno di essere legittimati nell'abusare della propria difesa.
Sbagliato, perche' la nuova legge afferma che il 'pericolo ci deve essere'!!!. Da questo la mia conclusione: legittimati un casio!!!
Le cose non miglioreranno, aumenteranno i reati di omicidio colposo o doloso.
Gli armaioli saranno delusi e chiederanno che venga eliminato ogni limite alla propria difesa!!!!
Tu entri in casa mia, magari pure invitato, poi mi fai incaxxare, e se non te ne vai posso essere autorizzato a spararti. W l'America w il far-wet
saluti

25 marzo, 2006 14:01  
Anonymous Giacomo said...

Sono d'accordo con te. E' così che il centrodestra vuole aumentare la "sicurezza" del cittadino.

20 aprile, 2006 15:49  

Posta un commento

<< Home